11 Nuvembre 1918 : 99 anni…

l’11 nuvembre di u 1918 si finìa una di e più sanguinose guerre in Europa. A Francia è i so alleati firmavanu à 5:15 a cessazione di i cumbatti incù l’Alemagna, in’ nu vagone di u statu maggiore di u generale frencese Foch, in furesta di Rhetondes vicinu à Compiègne. Sta guerra facìa 18,6 miglioni di morti (9,7 per i militari è 8,9 per i civili), indè e 22 nazione prutaguniste di u cunflittu. I paesi i più culpiti so stati a Francia incù 1.697.000 morti, l’Italia 1.240.000, l’Inghiliterra 994.223, l’Austria 1.567.000. In fine l’Alemagna incù 2.462.897 morti. Una guerra chi hà dinò lasciatu milioni di ferriti.

E ceremonie di cummemurazione di u 99esimu anniversariu di a vittoria Frencese so state urganizate di fronte à i munumenti di u ricordu indè e cità è paesi di Francia, è bella sicura in Corsica. A Corsica ghjè stata una di e regione frencese à più culpita da sta guerra. C’hè statu 45.000 omi mubilizati è più di 11.000 so cascati nanta i campi di battaglie. A corsica incù ùn pò più di 200.000 abitenti à l’epuca, perdìa cusì una parte impurtente di à so ghjuventù. E perciò che u ricordu ghjè sempre vivu indè a pupulazione isulana.

A ste ceremonie so stati assuciati i sculari. In Bastia so quelli di a scola Ghjuvan Santu Desanti chi anu lettu lettere di sullati, è testi di scrivani Frencesi, poi anu accumpagnatu e persunnalità per pone mazzuli di fiori à u pede di u munumentu di u ricordu Piazza Santu Niculà. U Prefettu hà lettu u messagiu di a Ministra di l’anziani cumbattenti, ramintendu che in 1917 u Guvernu mettìa in opera i “Pupilli di a nazione” per aiutà l’orfani di guerra.
Ripresententi di u Statu, eletti,militari, persunnalità civile, associi di anziani cumbattenti, zitelli di e scole incù i so maestri è un publicu zeppu, anu assistitu à e ceremonie, applaudendu in fine, e truppe di militari, presente per rende l’onori .
Digià si prepara à u livellu naziunale u ricordu di i cent’anni di a fine di a guerra. Tutti i paesi chi anu participatu à stu cunflittu saranu presenti in Parigi in 2018.

Petru Luigi Alessandri

 

Petru Luigi Alessandri

Giornalista radiofonico di RCFM, si occupa tra l'altro anche della trasmissione Mediterradio, che mette in contatto gli ascoltatori di Corsica, Sardegna, Sicilia, e occasionalmente Malta e altre terre mediterranee. Per Corsica Oggi scrive in lingua corsa o, in traduzione, in italiano.