Firmato l’accordo Corsica-Gallura per la promozione delle lingue e culture còrsa e gallurese

Ieri ad Ajaccio il presidente dell’esecutivo còrso Gilles Simeoni e Agostino Pirredda, presidente dei comuni dell’Alta Gallura, hanno firmato un « protocollo d’intesa Gallura- Corsica per la promozione delle lingue e delle culture gallurese e corsa », alla presenza del consigliere delegato alla lingua corsa Saveriu Luciani, di Antonio Tirotto, sindaco di Agliento e di Gian Mario Mamia, sindaco di Badesi.

Dai primi incontri nella primavera 2016 tra CTC e Regione Sardegna, alcuni scambi hanno permesso di gettare le basi di una collaborazione concreta tra le due isole. Il 14 marzo 2016, i presidenti delle due isola hanno firmato la lettera d’intenti ” Corsica e Sardegna un pattu novu tra duie isule surelle di u mediterraniu “, per incoraggiare relazioni istituzionali, collaborazioni sui trasporti, l’ambiente, la promozione del turismo, l’energia, la gestione urbana ela gestione del territorio, e anche l’istruzione, l’artigianato, il commercio e l’agricoltura.

Con questo nuovo accordo con la microregione gallurese si vogliono ravvivare culture antiche e storiche della Sardegna e della Corsicaa in particolare attraverso l’organizzazione di iniziative culturali comuni, la creazione di un centro culturale corso-gallurese e scambi interscolastici.

,