Nevicate nella Corsica centrale

Questo weekend i due dipartimenti corsi erano posti in vigilanza arancione e gialla dai servizi di Meteo France.

La Corsica del Nord ha vissuto un episodio piovoso molto intenso sabato scorso fino ha domenica mattina, con molto vento e tanta neve, con più di 70 centimetri in certi villaggi, un bel mantello bian-co sul collo di Vizzavona dove si potevano vedere molti automobi-listi fermi per immortalare il paesaggio innevato delle montagne corse in questo mese di dicembre.

Se questa caduta di neve fa pensare a Natale che si avvicina, ed aggiunge un certo fascino ai piccoli villaggi. La degradazione me-teorologia che successe sabato scorso ha privato più di 4500 case di elettricità, ed anche se il 80% dei clienti ha potuto ritrovare rapi-damente l’energia, le condizioni climatiche hanno generato dei nuovi tagli, e questo malgrado i 80 agenti di EDF mobilitati ed i di-spositivi messi in opera dalla prefettura della Corsica del Nord. La degradazione meteorologica si è conclusa domenica mattina verso le 6 come previsto, e le squadre sono potute intervenire più facil-mente e più numerose per ristabilire tutto.

In questo inizio di settimana le temperature risalgono un po’ ma soprattutto il sole rifa la sua apparizione, comunque, un nuovo epi-sodio piovoso è aspettato per la fine della settimana.
E perché non passare Natale sotto la neve in questo fine 2017?

Foto prese su Corse-Matin (02/12/2017) Mickael B

Mickael Bernardini

Mickael Bernardini, 20 anni, nato a Bastia, è uno studente al terzo anno di lingue all’Universita di Corsica Pasquale Paoli.