“A spassighjata in Bastia” 2017

Quasi 1800 partecipanti hanno invaso le strade di Bastia con le lampade frontali, una danza di luce attraverso la bellissima città di Bastia per la quarta edizione della “Spassighjata”, il 9 dicembre scorso. Una giornata all’insegna dello sport e della cultura, organizzata dall’associazione Mantinum.

Questa giornata sportiva “A spassighjata” è iniziata con una corsa a piedi per i bambini nella zona pedonale, la “rue Napoléon”, 127 bambini hanno partecipato: un bel modo per i genitori di trasmettere la loro passione per lo sport ai propri figli.
“A Spassighjata” è accessibile a tutti, sportivi dilettanti, professionisti o semplicemente per i veri appassionati.
Da 4 anni, la prima missione per gli organizzatori della manifestazione (l’ “Associu Mantinum” e la città di Bastia) è di federare e dinamizzare la pratica dello sport nel contesto urbano.

Dopo i piccoli concorrenti quasi 500 partecipanti di tutte le generazioni hanno preso posto sulla linea di partenza della passeggiata di 3 chilometri nei vicoli della città illuminata.

È stato necessario aspettare le 6 per vedere i 1130 concorrenti della “Spassighjata”, pronti con le loro lampade frontali e le magliette fluo, allegri e motivati nonostante il freddo.

9 chilometri attraverso la città, 325 metri di dislivello tra mare e monti.
Dopo 36 minuti e 32 secondi Karim Chabouchi ha tagliato il traguardo quasi subito seguito da Anthony Quilici con 0:36:36 e Anthony Bagnaninchi 0:36:37. Un grande applauso a Emmanuelle Moracchini e tutte le donne che hanno partecipato a questa “Spassighjata in Bastia”.

Poi, dopo lo sforzo il conforto, si sono tutti riuniti sotto il tendone, piazza del mercato per assaggiare un delizioso vitello allo spiedo e riscaldarsi con un buon vin brulè, accompagnati dalla musica ammaliante del gruppo Vogulera.

Questa Spassighjata, pensata e organizzata dall’Associazione Mantinum riunisce tutti gli appassionati di sport; ma questa manifestazione è prima di tutto una meravigliosa avventura umana che attrae ogni anno un numero crescente di partecipanti di tutte le generazioni.
Ci vediamo l’anno prossimo per la quinta edizione della Spassighjata in Bastia 2018.

https://www.facebook.com/fred.raffaelli
https://www.facebook.com/AssociuMantinum/

Spassighjata 3D

Vous l’attendiez , le Service des Sports du Conseil Départemental 2B l’a fait …Voici le parcours 3 D de notre Spassighjata In Bastia 2.0 . RDV le 12 décembre .#sportu #spartera #bastia #associumantinum

Posted by Associu Mantinum on Samstag, 7. November 2015

Vous l'attendiez ….Merci a notre partenaire le Conseil Départemental de Haute Corse #spassighjata #bastia #parcours3D #mantinum #CD2B #partinàriu

Posted by Associu Mantinum on Montag, 28. November 2016


http://www.bastia.corsica/fr/photosvideos-21/spassighjata-in-bastia-30.html?cHash=8028d76b810b48c064adbca3030ec5bd
http://www.bastia.corsica/fr/photosvideos-21/spassighjata-40-bastia.html?cHash=da076b45cffb332d94de8afa23c669d8
<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/SDX8VuEGH_A” frameborder=”0″ gesture=”media” allow=”encrypted-media” allowfullscreen></iframe>

Lucie Gaspari

Lucie Gaspari

Lucie Gaspari di San Fiurenzu in Corsica, prima di tutto isolana e libera, professoressa di musica, nel terzo anno di studi di lingua italiana all’Università di Corte, ma anche mamma di un bel ragazzo di 16 anni.
Appassionata di musica tradizionale, di scrittura, di cultura, di natura, di fotografia, di gastronomia, ma soprattutto di tutto ciò che riguarda l’Italia.

,