Territoriali: trionfo nazionalista, 56,5% dei voti, maggioranza assoluta dei seggi

 

La coalizione nazionalista Pè a Corsica ha vinto di larga misura anche il secondo turno delle elezioni territoriali di Corisca, con il 56,46% dei voti, circa 40 punti davanti al secondo classificato Jean-Martin Mondoloni (18,29%). Poi Jean-Charles Orsucci, macronista (12,67%) e Valérie Bozzi (Les Rèpublicains) col 12,57%. Ancora bassa la partecipazione: solo il 52,6% degli aventi diritto si è recato alle urne, mentre nel dicembre 2015 alle precedenti Territoriali erano stati il 67%. Un calo molto forte.

In ogni caso la larghissima vittoria dà ai Nazionalisti la maggioranza assoluta di 63 seggi nella nuova assemblea di Corsica, che dal 1° gennaio sostituirà quella attuale oltre che i due consigli dipartimentali. I Nazionalisti occuperanno per intero gli 11 seggi del consiglio esecutivo, la giunta regionale dell’assemblea.

Votanti iscritti: 233.575
Astenuti : 110.639
Votanti : 122.936
Blanche : 2080
Nulle : 1922
Valide: 118.934

I Nazionalisti mandano con questo risultato un segnale chiaro e forte a Parigi su ciò che la Corsica vuole ottenere dallo Stato.