Capo Corso e sud di Bastia devastati dagli incendi, fermata una persona

I fuochi dei giorni scorsi hanno devastato il Capo Corso, con oltre 1800 ettari di superficie andati in fumo. Oggi tutti i focolai d’incendio sono sotto controllo ma a sud di Bastia e sulle alture che sovrastano la città i pompieri hanno dovuto moltiplicare gli sforzi per tener testa alle fiamme.

Il primo focolaio nel sud di Bastia è scoppiato venerdì alle 21 nel quartiere di Agliani dove le fiamme sono cresciute rapidamente preoccupando non poco gli abitanti della zona. Alle 22 sulla spiaggia dell’Arinella  un nuovo rogo ha preso vita. Poco dopo un nuovo incendio è stato segnalato a montesoro Montesoro, sempre a sud.

Il piromane verso mezzanotte ha acceso un fuoco a Suerta per poi arrivare a Sant’aAntonio un quarto d’ora più tardi.

Poco dopo un uomo, il cui comportamento sospetto era stato segnalato alla polizia, è stato interrogato e poi messo in cella nel commissariato centrale di Bastia dove quest’oggi è stato interrogato dagli inquirenti.

Fiamme a sud di Bastia

 


Fonte: CorseNetInfos